+393473498871 andrea@dainotti.com

Andrea Dainotti

life and business Coaching

Non servono soldi per realizzare sogni, servono obiettivi da raggiungere.

Sei un privato?

Chi l’ha detto che i privati non possano sfruttare il potenziale del digital marketing o della finanza personale per raggiungere i propri obiettivi professionali o di vita!

Sei un imprenditore?

Se ti senti affannato o deluso, magari perché i tuoi progetti fanno acqua da tutte le parti e pensi che sia arrivato il momento di capirne le reali cause, sei atterrato nel posto giusto!

La mia storia – Una continua evoluzione

Non hai voglia di leggere? ascolta il podcast per conoscermi meglio!

Da piccino volevo fare il musicista professionista. Era il mio piccolo sogno. Suono tutt’oggi la chitarra ma ai tempi era diverso. Guardavo i video di chitarristi famosi e al contempo speravo di poter diventare come loro.

La mia famiglia era in totale disaccordo con queste scelte “artistiche”. Sognavano un figlio medico o avvocato…insomma…mille ostacoli imposti dai miei genitori. Mio padre in primis dedicò gran tempo a impedirmi di intraprendere questa strada.

Ancora oggi, da padre non mi spiego il perché.

Un giorno, dopo l’ennesima discussione affrontai di petto mio padre e gli dissi chiaramente che avrei fatto quello che volevo e che il futuro che loro si immaginavo per me era un futuro che non mi apparteneva…pressapoco andò così 🙂

Mio padre, deluso mi disse che non sapevo quello che stavo facendo e finì dicendomi che:  il mondo dell’arte era un mondo sporco, che avrei dovuto farmi le giuste conoscenze e continuare a studiare per essere migliore degli altri e certamente scendere a compromessi con qualcuno prima di poter iniziare la mia carriera e che sarei diventato un morto di di fame a prescindere.

Lo ringraziai per la lista della spesa e andai avanti per la mia strada. Nonostante tutto…fu il mio primo maestro e inconsapevolmente mi aveva aiutato a capire il da farsi.

Da giovani l’influenza dei genitori è di vitale importanza e posso dire con assoluta certezza che io fui influenzato dalla figura di mio padre per tantissimi anni…ma nonostante tutto ho coronato il mio sogno.

No no…non diventando un chitarrista famoso anche se posso dire di aver vissuto grazie a questo fantastico strumento fino al 2012 arrivando a cavalcare palchi importanti e suonando come turnista con diversi musicisti famosi.

Fantastici anni che oggi vivo senza alcun rimpianto per un semplice motivo…era solo l’inizio di ciò che avrei fatto da li a breve.

Aprii assieme a un caro amico il mio primo studio di registrazione e da li iniziarono ad arrivare le prime possibilità di fare musica per la pubblicità. Era il periodo in cui il www entrava con prepotenza nelle case di tutti attraverso i famosi modem da 56k e l’HTML (il linguaggio che allora si usava per fare i siti) e tutto era ancora in fase primordiale.

Pubblicità, siti, informatica, musica…i giusti ingredienti per impastare ciò che nella realtà divenne la mia professione per anni. La mia prima agenzia web…diversa dalle solite…nessun tappeto persiano o colonna in marmo di Carrara, ma prezzi accessibili per tutti e grandi progetti su cui iniziare a lavorare.

A raccontarla pare che la mia vita sia sempre andata benone ma purtroppo non fu assolutamente così…qualsiasi progetto che mettevo in piedi falliva da li a breve e l’unico successo che mi portavo nel cuore era l’essere stato un musicista.

Se una volta era colpa di mio padre, presto la colpa era di colleghi, soci e clienti ed è proprio da qui che ho appreso che forse il problema ero io!!

Lo so, di solito atterrate su siti di finanza personale e crescita personale dove tutti si presentano in Lamborghini e abitano a Dubai…bene a me le cose sono andate diversamente.

Nel contempo la mia agenzia web ha comunque vbissuto anni di sviluppo importanti e non posso dire certo che non mi abbia portato grandi soddisfazioni economiche.

Oggi l’essere stato al passo con i tempi e l’aver cavalcato gli algoritmi dai quali oggi dipende la visibilità di ognuno, mi ha dato la possibilità di avere la giusta formazione in ambito digital marketing utile a impostare strategie comunicative in grado di fornire ciò che serve in termini di notorietà, ai miei clienti.

Come la maggior parte delle agenzie “web” ho lavorato molto su aziende e imprese…e la cosa frustrante è che: puoi fare tanto…ma se le persone sono sbagliate o non sono all’altezza della situazione qualsiasi strategia serve a poco. 

Ho capito quindi che non dovevo partire dalle aziende ma dalle persone. Il marketing è uno strumento e se dato in mano a una persona preparata e consapevole c’è solo da trarne dei vantaggi…viceversa…si buttano solo soldi e tempo.

Mi sono avvicinato al mondo della finanza personale da giovanissimo ma non avevo mai compreso quanto gli altri fossero estranei a questo mondo. E questa considerazione mi ha dato modo di capire che la mia vita professionale stava per virare nuovamente. 

Tutte le mie esperienze in un unica cosa…quando pensai a questa frase mi vennero i brividi…potevo dare tanto sia a me stesso che agli altri. Il gioco era fatto e non avevo bisogno d’altro. 

Ho cercato a lungo il modo e gli ingredienti per creare la giusta soluzione e alla fine ho trovato ciò che cercavo.

Oggi mi occupo di fornire tutti gli strumenti necessari a me stesso e ai miei clienti utili al raggiungimento di obiettivi professionali e di vita. Il mio cliente tipo è chi sa di essere d’impiccio nei propri progetti e ha voglia di migliorarsi oppure quello che ancora non l’ha capito e vuole sapere come poter migliorare la propria attività partendo dal sistemare ciò che crede sia il problema.

Segni particolari: odio i GURU

Uno dei crucci più popolare tra imprenditori e aspiranti tali è diventare ricchi senza fare nulla. Infatti, chi si avvicina alla finanza personale, magari attraverso i classici libri di Kiyosaki, Hill oppure attraverso qualche malcapitato guru della finanza crede molto spesso che in poco tempo, possa diventare padrone del mondo replicando ciò che ha funzionato per gli altri.

E’ un errore. Mi dispiace infrangere il tuo sogno ma qualsiasi persona ti racconti quanto sia facile acquistare case gratis per creare rendite passive o ti offra opportunità (parola vecchia come il mondo) nelle multilevel marketing di turno, dove sembrano tutti milionari tranne te…sta spudoratamente mentendo.

Mi spiace essere così duro ma gli esseri umani si dividono in tre grandi categorie :

Polli 

Furbi

Consapevoli

Io preferisco essere una persona consapevole e frequentare consapevoli. 

Certo nasciamo tutti polli e magari diventiamo furbi ma la consapevolezza la si raggiunge solo ed esclusivamente attraverso un lungo lavoro su se stessi e attraverso la formazione continua.

Come fai a voler far soldi se non sai nulla di soldi?

Non mi sento assolutamente un formatore ma l’unica cosa che posso dire è che la consapevolezza sul denaro mi ha cambiato la vita. No non guadagno tanti soldi, anche perché non significa nulla guadagnare. Se guadagni 10mila euro al mese e ne spendi 11mila sei solo un povero.

Da un paio di anni e posso dire onestamente che il covid mi ha aiutato a ragionare…ho cominciato a formarmi e ho smesso di leggere i libri di finanza personale all’americana e mi sono messo sotto per modificare i miei atteggiamenti nocivi per portare beneficio (non solo economico) a me stesso e a tutta la mia famiglia.

Siamo spesso persi, e la routine non aiuta a concentrarci per prendere la giusta direzione e scegliere bene il da farsi. 

Buttiamo un sacco di soldi in cose inutili…credetemi…ne buttiamo un sacco e facciamo fatica a comprendere la differenza tra utile e inutile. Facciamo fatica a comprendere la differenza tra risparmio e investimento e soprattutto ci lamentiamo di tutto ciò che riguarda i soldi solo perché non siamo all’altezza di comprendere l’economia e la finanza. Hai mai sentito qualcuno lamentarsi dello stato italiano? ma hai mai approfondito cosa lo stato italiano faccia per te? potresti rimanerne stupito!

Avere un’ educazione finanziaria dovrebbe essere alla base della nostra cultura sin da giovani…fosse anche solo per comprendere quanto sia sbagliato avere un mutuo trentennale sulle spalle e vivere male per gli stessi trent’anni credendosi proprietari di un qualcosa che non servirà mai al raggiungimento di un obiettivo…ammesso che non si parli di obiettivi di spesa.

I soldi…il primo pensiero degli esseri umani e tra i pochi motivi di insoddisfazione. Qualsiasi progetto parte da qui e spesso si abbandona perché non si hanno le giuste conoscenze in materia. Ci sono un mare di idee buttate nel dimenticatoio che potrebbero fare felici un sacco di persone ma alla fine siamo portati a fermarci davanti a ciò che crediamo sia giusto.

I sogni forse non sono così facili da realizzare ma se hai una buona idea l’errore più grande che puoi fare è fermarti, pensando di non essere all’altezza o di non avere la capacità economica per dare vita al tuo progetto.

Fossi in te (momento marchetta) una chiacchierata con me io me la farei.

Chi sono

Ho unito la mia esperienza nel Marketing strategico e la finanza personale in un connubio perfetto.

Dall’aver lavorato per alcune grandi imprese ho imparato che se si parte dalle persone si possono raggiungere obiettivi di grande successo.

Siamo abituati a sentire che senza marketing e soldi ormai non si va più da nessuna parte.

Io, credo che tutto si fermi nel momento in cui non si hanno obiettivi. Non propongo magie o guadagni a portata di click ma posso dirti che insieme possiamo dare vita a qualsiasi progetto.

Credo fortemente che la corretta educazione patrimoniale o finanziaria debba essere alla base di qualsiasi progetto lavorativo o di vita.

Sono, inoltre Presidente di: AIEP (Associazione Italiana Educatori patrimoniali) dal 2022 e autore del libro Futurazienda, il manuale con esercizi per creare un business vincente nel digitale. Il libro che mi ha fatto capire che ero io il problema e come poter uscire dal problema.

In cosa credo

Partire da se stessi

Dopo anni a stare ad ascoltare altri imprenditori e clienti, limitandomi nel dare opinioni, un giorno ho deciso di cambiare e di mettermi in gioco migliorandomi come personal brander. Non è stato facile. Ho creduto in me stesso a tal punto da trovare la forza di alzarmi e di combattere contro tutto e tutti. Ho svuotato me stesso e ho imparato ad arricchirmi di ciò di cui vale la pena arricchirsi. Non ho la soluzione sia chiaro, quella la lascio ai guru…io sono uno che lavora.

Condividere per costruire

Sono contrario all’egoismo. Credo nelle grandi persone che nella storia hanno condiviso positività per dare una speranza in più. Ho scoperto che si possono realizzare i sogni e mi va di dirti da dove cominciare. Io sono partito dal reagire, uscire dal guscio che mi proteggeva ed allo stesso tempo mi teneva passivo alla mia stessa vita. Costruire significa raggiungere obiettivi chiari pianificando le giuste azioni nel tempo.

Finanza personale

Diventa sempre più difficile trovare il giusto materasso in cui nascondere i propri risparmi e diciamocela tutta è diventato ancora più complicato trovare i soldi da mettere in un materasso. Sono molte le cose ad essere cambiate e assieme ai vari cambiamenti ci sono abitudini radicate che sono la vera causa della nostra povertà.

 

La formica – Il podcast

Attraverso i vostri smartphone, le vostre cuffie a qualsivoglia altro strumento di ascolto vi parlerò di obiettivi economici e di risparmio e di crescita personale. Se sei abituato a risparmiare senza un vero e proprio motivo e la cosa inizia a starti stretta, bene! questo podcast fa al caso tuo! Diventerai una formica consapevole!

Contattami ora, non aspettare!